06 feb 2011

CLAUDIO POMPI Tirare avanti

Tirare avanti, motto di povera gente
che trascina il vivere d'ogni giorno
su un calendario di incerto infinito.
Tirare avanti con il peso del niente
che mai cadrà da quelle spalle che
il tempo curverà fino all'estremo
Tirare avanti, motto di chi trascina
amori da solo, sordo a quegli addii
aculei fatti di silenzi e indifferenze
tra due corpi vicini e anime distanti.
Lontani sono i giorni che sapevano
di primavere gravide di progetti
ma partorirono freddi e precoci inverni.
Tirare avanti, sempre e comunque
in nome di una speranza anche vana
che sia respiro pur fatto di illusioni.
Tirare avanti per non sentire il pianto
di chi alla porta accanto l'avverso fato
ha bussato senza riguardo e rispetto
lasciando un messaggio di morte.
Tirare avanti, è il motto di chi virtù
ha fatto della propria rassegnazione
in nome di un dio che mai ha parlato.
(Claudio Pompi, da "Giorni Infinti d'Amore)

2 commenti:

little-prince ha detto...

Oggi più che mai abbiamo il compito di tirare aventi ...di guardare avanti senza però dimenticare il passato ...
di guardarci attorno perchè il nostro prossimo è sempre più in difficoltà ...
senza mai cedere alla rassegnazione.

ciao Emanuele ^_____^
un abbraccio

P.Pallina

ANAM ha detto...

Giusto cara Pallina....sempre guardare avanti!!! Buona domenica