12 lug 2010

L'era del Cinghiale bianco

L'era del Cinghiale bianco oltre a essere una delle canzoni più importanti e Famose di Franco Battiato è il titolo dell'album che include la medesima canzone,è del 1979 e si può dire che è l'album della sua svolta musicale.Infatti questo disco segna la svolta verso sonorità decisamente pop.

Tanti si chiedono che significato ha L'era del cinghiale bianco,devo dire che fino a tempo fà pure io nn ero in grado di dare una spiegazione plausibile..Se non che leggendo la recensione a questo album ho capito...E devo dire che ora le idee le ho abbastanza chiare e credo sia interessante condividere se qualcuno si fosse mai posto la domanda(cosa al quanto improbabile, ma non impossibile!)o comunque,per l'originalità della questione,per render partecipi tutti quelli che magari già conoscevano la canzone,ma non il suo significato recondito e,ovviamente,anche tutti quelli che nemmeno sapevano della sua esistenza!Ecco qui qualche riga tratta qua e là navigando...
L’Era del Cinghiale Bianco, presso gli antichi Celti, popoli che dominarono l’Europa preromana, stava a significare la stagione della Conoscenza Assoluta.Il Cinghiale bianco era il simbolo del sapere spirituale,immagine qui atta a manifestare un senso di rifiuto, provocatorio e convinto,alle insensatezze del mondo moderno,perso e riverso nella sua crisi d’identità - Profumi indescrivibili / nell’aria della sera / studenti di Damasco / vestiti tutti uguali / l’ombra della mia identità / mentre sedevo al cinema oppure in un bar / Ma spero che ritorni presto / l’era del cinghiale bianco”.Nell’omonima traccia iniziale, il cantautore siciliano, descrive per immagini (e in un turbinio di violini) le contraddizioni del nostro tempo, richiamando l’età mitica per estraniarsi dal reale e per contrapporre idealmente, suggestioni di luce al grigiore dilagante''

Nessun commento: