05 nov 2011

Effetto serra: "una scomoda verità" Al Gore e le previsioni

La distruzione del pianeta non dipenderà più dagli accadimenti naturali ma dall'idiozia degli uomini, dalla loro incapacità di proteggere e quindi godere di un bene (la Terra) che non ha padroni, non appartiene a nessuno se non alla VITA, ma questi ominicoli si arrogano il potere di sottometterla alla loro ingordigia. Queste scimmie ammaestrate chiamate "potenti" quando di potente  hanno solo la gola,non capiscono niente perché tutta quella che, per essi non si può più chiamare "materia grigia" ma escrementi quello che hanno dentro quella scatola cranica, è indirizzata esclusivamente al profitto e quindi non c'è spazio per niente altro.Sono dei malati di mente e per questo continuano a commettere crimini contro di noi minando la nostra casa. Devono essere fermati, le popolazioni devono imparare a conoscere chi mettono alla dirigenza dei loro Paesi, non è più possibile fidarsi di chi si presenta da solo o viene presentato da quelle cosche che oggi hanno nelle mani il destino dell'intera umanità.
Necessita una RIVOLUZIONE PLANETARIA per riparare i guasti e salvare il pianeta.Lo diceva anche Al Gore in questo documentario,(vedi sotto alcune tracce )che consiglio a tutti,dove i migliori esperti del mondo illustravano ampiamente cosa sarebbe accaduto se non si fossero presi i provvedimenti necessari, non è stato ascoltato da nessuno, né dai potenti né dalle popolazioni.L'inquinamento e la devastazione del territorio non faranno che provocare disastri sempre peggiori. Queste ultime tragedie che ci hanno colpito ne sono i primi sintomi. Se le popolazioni non impareranno ad imitare la natura spazzando via ogni ostacolo che impedisce all'acqua il libero flusso, saremo spazzati via noi. Quando si va contro natura, la natura si ribella: dovremmo impararlo tutti ed evitare così di piangere morti innocenti.

Nessun commento: