06 dic 2010

Bruce Springsteen "Blood Brothers"

Ci siamo perduti rincorrendo i nostri sogni e chissà se ne è valsa la pena
Mi sono ritrovato a correre verso non si sa bene dove
e all'improvviso mi sono accorto di correre da solo,senza nessuno al mio fianco.
Ma si può recuperare tutto il tempo che abbiamo perso?
Oltre ai nostri sogni,quanto avrà frantumato,di noi due, la vita?
Forse non ci sarà una risposta,ma se guardo verso il cielo credo di capire..
di capire che tutto ciò che siamo stati insieme è dentro di me, per sempre,mio fratello di sangue.
Fino all'ultimo ci siamo sentiti come il re della montagna
Ma le amarezze del mondo sono arrivate all'improvviso,ed eravamo donne e uomini
Ora ci sono così tanti ricordi che svaniscono nel tempo e nella memoria
Abbiamo le nostre strade da percorrere e occasioni da sfruttare
Stavamo fianco a fianco e ognuno lottava per l'altro
Dicevamo che saremmo stati per sempre,fino alla morte, fratelli di sangue
Ora la durezza di questo mondo frantuma lentamente i tuoi sogni
Trasformando le nostre promesse nella buffonata di uno sciocco
E quello che una volta sembrava bianco o nero,ora sfuma in tante tonalità di grigio
Ci perdiamo nel lavoro, nel lavoro da fare e nei conti da pagare
E' solo una corsa, una corsa una corsa,senza nessuno che ti protegga
Se nessuno corre al tuo fianco,mio fratello di sangue
Attraverso le case del passato inerte c'è chi è caduto sul suo percorso
Muovendosi sempre avanti,senza mai guardare indietro
Ora non so come mi sento, come mi sento questa notte
Non so se sono caduto nell'ingranaggio,se ho perso oppure acquistato la vista
Non so ancora perchè,non so perchè ti ho chiamato
O se qualcosa di tutto questo in fondo abbia ancora importanza
Ma le stelle brillano piene di luce come un mistero rivelato
Continuerò il mio viaggio attraverso l'oscurità con te nel mio cuore
Mio fratello di sangue

Nessun commento: