8 gen 2011

EZRA POUND

L’albero m’è penetrato nelle mani,
La sua linfa m’è ascesa nelle braccia,
L’albero m’è cresciuto nel seno -
Profondo,
I rami spuntano da me come braccia.
Sei albero,
Sei muschio,
Sei violette trascorse dal vento -
Creatura – alta tanto – tu sei,
E tutto questo è follia al mondo.

2 commenti:

Giusy ha detto...

Ciao Anam bellissima.
Ti auguro una dolce domenica.
Serena notte

ANAM ha detto...

Grazie cara Giusy,serena notte a te...e buona domenica!!! bacio