07 ott 2010

Walt Whitman


Tu
non sai con che desiderio ti guardo.
Mi dai il piacere dei tuoi occhi,
del tuo viso, della tua carne,
passando in cambio prendi
...la mia barba,
il mio petto, le mie mani.
Non devo parlarti,
devo pensare a te
quando siedo in disparte
o mi sveglio di notte tutto solo.
Devo aspettare,
perché t'incontrerò di nuovo,
non ho dubbi.
Devo vedere come non perderti più.

Nessun commento: