07 lug 2010


Leggevo l'articolo su repubblica,sul corteo degli aquilani..http://www.repubblica.it/cronaca/2010/07/07/news/aquila_corteo-5446113/?ref=HREA-1#commentatutti..Pensare che sia stato preso a manganellate,chi ha perso la casa,i cari,il lavoro,forse anche la speranza e la dignità di cittadino mi sembra troppo!!!Ma cosa protestano???Silvio proprio tu!!!il presidente dell'ammòre del partito dell'ammòre,quello che vince sempre sull'odio non aveva risolto tutto a L'Aquila?non c'era stato il miracolo?Il miracolo del governo a L'Aquila?invece le manganellate questa mattina a Roma contro i cittadini vittime del sisma che chiedono equità e diritti.
Agli sfollati lo sfollagente.
Chi ha ordinato alle forze dell'ordine di caricare i manifestanti e prenderli a botte,il governo dell'ammmòre?sì,per forza.Ma esiste un'obiezione civile,quella per cui ci si puo' rifiutare di obbedire a un ordine,quando quell'ordine è sbagliato,le forze dell'ordine questo lo sanno ma non mancano mai di farsi braccio armato del potere.....Semplicemente vergognoso, questo paese fa schifo.
E' evidente che la maggioranza del paese vuole così,altrimenti in tutti questi anni avrebbe cambiato idea,nello stesso Abruzzo il cdx ha preso voti da gente sì disperata ma sedotta e irretita da false promesse,si sono venduti la possibilità di stare meglio per una manciata di euro e tanti sorrisi a settantotto denti.Se la maggioranza dei votanti del paese vuole così vuol dire che alla maggioranza del paese piacciono le botte, la repressione e il regime. Altro che popolo della libertà

Il Tg1 non ha parlato della protesta aquilana a Roma e delle cariche della polizia. Da Minzolini non si parla mai dell'Italia,il servizio pubblico pagato coi soldi di tutti si occupa solo di berlusconlandia.Per il Tg1 delle 13,30 del 7 luglio le manganellate della Polizia contro gli aquilani in corteo a Roma non esistono. Niente. Fino alle 13,47.C’è il Lodo Alfano, e le voci dell’emendamento Pd a favore di Napolitano. C’è il vertice tra Berlusconi e lo stato maggiore del Pdl, c’è l’Europa col Pil crescente e l’Italia ovviamente meglio di tutti, c’è altro. Bene.
Poi il servizio, come fosse dovuto. Striminzita cronaca, chiusura in bellezza: i manifestanti hanno contestato Bersani.
Temo che questa sia la censura - adesso sì, lo dico e lo urlo – peggiore del telegiornale di Minzolini. Perché non soltanto si tralascia la non secondaria notizia di una repressione delle forze dell’ordine, attraverso l’uso della violenza. Ma c’è, di principio, l’intenzione di tacitare qualsiasi voce non fedele alla linea sulla situazione aquilana.La peggiore. Sento dire che, tutto sommato, la notizia l’hanno data.Il problema è quello: le immagini erano piuttosto eloquenti, e chiunque – senza essere mago avrebbe compreso la gravità della vicenda,sparandola in testa al giornale,e possibilmente nei titoli (cosa che Minzolini si guarda bene dal fare). Questo soffocamento è la prova provata della volontà censoria.


Nessun commento: