08 giu 2010


Sei tu la parte migliore di me stesso
il limpido specchio dei miei occhi,
il profondo del cuore,
il nutrimento, la fortuna,
l’oggetto di ogni mia speranza,
il solo cielo della mia terra,
il paradiso cui aspiro.
Shakespeare

Nessun commento: