06 giu 2010

D-DAY 6 giugno 1944

Il 6 giugno 1944 una data nota come D-DAY,iniziò lo sbarco alleato sulle spiaggie della Normandia...una della battaglie più importanti della seconda guerra mondialein un solo giorno oltre 4000 vittime--Lo sbarco fu il titanico sforzo del mondo in lotta contro la barbarie nazifascista pagato a durissimo prezzo di sangue per cancellare l'orrore del suprematismo hitleriano della razza ariana.Ma sono trascorsi da allora tanti anni e gli Usa ed i loro alleati hanno combattuto tante altre guerre non di liberazione ma di stampo coloniale e imperialistico.Oggi siamo alla fine di un decennio di gravissime umiliazioni inflitte a popolazioni quasi inermi di nazioni che non costituivano nessun pericolo nè per gli Usa nè per il mondo come l'Irak e l'Afghanistan. Non è certo giusto confrontare gli americani ai tedeschi di Hitler ma non dimentico l'orribile esibizione massmediatica della testa di Sadam Hussein con la bocca, i capelli, la faccia frugati da un militare americano nè lo spettacolo macabro della sua impiccagione ed il suo corpo oltraggiato e vilipeso da nemici irridenti. Anche le 52 carte da poker che raffiguravano altrettanti dirigenti dello Stato irakeno saranno ricordate come episodio di imbarbarimento e di
oscuramento dei principi del Diritto che si vollero affermare a Norimberga e nei documenti approvati dalle Nazioni Unite. Guantanamo ed il sistema delle prigioni terrestri e navali degli Usa sparse in tutto il mondo non ci mostra una civiltà occidentale che diffonde i suoi valori nella pace e nel rispetto dei popoli

Nessun commento: