22 mag 2010

Tahar Ben Jelloun-Tratto da Seduzione


Io non ho bisogno di denaro;
ho bisogno di sentimenti,
di parole,
di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’orecchio degli amanti...
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni
e dà loro colori nuovi...
Le parole scelgono combinazioni inattese
e ci procurano l’ebrezza e la gioia
trasportandoci in luoghi dimenticati dagli uomini...”

1 commento:

ANAM il senza nome ha detto...

Una poesia di Tahar Ben Jelloun seppur tanti l'attribuiscono alla grande Alda Merini...Poeta,romanziere e giornalista, è noto per i suoi romanzi, pubblicati anche in Italia, e per i suoi articoli di politica internazionale che appaiono su "Repubblica". Impegnato contro il razzismo infatti x aver scritto " Il razzismo spiegato a mia figlia" gli è stato conferito dalle nazioni unite, il "Global Tollerance Award