11 apr 2011

Figuranti a buon prezzo...20€ e un panino al salame!!!!

Ormai la vita di Silvio Berlusconi è degradata ad uno show permanente.A Lampedusa, alla conferenza con i sindaci della Campania,ad un convegno,ad una qualsiasi cerimonia, ora anche fuori dal Palazzo di Giustizia,insomma ovunque gli capiti di andare,lui,come un vecchio attore giunto a fine carriera,con il suo bel cerone,mette in scena sempre lo stesso patetico ed obsoleto copione.Claque,barzellette e storie di fantasia sono immancabili...E che dire deit eatranti che hanno manifestano,sono arrivati con i pulman(ben 6),la Santanchè,L’araldico ******** Stracquadanio,e per non farci mancare niente pure i palloncini con tanto di inno a Silvio.Non ci saremo stupiti se fosse apparita pure la Dalla Chiesa con tanto di pseudoterremotati pro berlusconi al seguito.Certo una volta ci si vendeva per un piatto di lenticchie,oggi questi fedelissimi si sono venduti per un panino al salame  e 20 euro.
Erano attesi 2000, e purtroppo se ne sono presentati 200...certo  20 euro e panino sono una miseria,specialmente quando servono come ricompensa da offrire a gente dal cervello a brandelli per rendersi ridicola davanti al mondo.Chi paga poco ottiene poco,un imprenditore che vale almeno il pane che si mangia,lo dovrebbe sapere.Chissà che fine faranno gli 800 panini avanzati.Li avranno spediti a Ferrara?

Intanto leggo che  Berlusconi in tribunale ha dichiarato: "Alla ragazza ho dato soldi per sottrarla a qualunque necessità, per non costringerla a fare la prostituta, per portarla anzi nella direzione contraria"Io dico ma chi gliele scrive queste stupide battute? la piccina non è piu' la nipote di Mubarak adesso? eppure l'hanno giurato 314 persone tutte insieme,non al circolo della bocciofila ma in parlamento,e non aveva detto di essersi occupato di lei per evitare l'incidente diplomatico con l'amico dittatore egiziano? alla fine verrà fuori che l'ha fatto davvero per il bene dell'Italia,che ha tolto una prostituta dalla strada e nello stesso tempo ha combattuto il racket,l'ha portata ad Arcore per una sera pagandole lo stipendio netto di tre anni senza nemmeno dare la percentuale al suo protettore.Questo significa allora che tutte le balle che ci hanno propinato in questi mesi i berlusclowns erano appunto BALLE, quando insistevano che no,non c'erano prostitute,e che non bisognava offendere,quando si parlava di prostitute,né Ruby e nemmeno le altre numerose gentili donzelle che sono state accompagnate sulla via della Redenzione al ritmo di bunga bunga.Ma che brava persona, da fare santo subito, da vivo...


video

State per entrare in una nuova dimensione ...(Apolide)
Vi ricordate? “State per entrare in una nuova dimensione: una dimensione ai confini della realtà”. Io me ne ricordo eccome, anche perché mi piacevano tanto quei telefilm, e devo ammettere che negli ultimi dieci anni almeno, li ho rimpianti, un po’ come rimpiango Lombroso, ogni volta che vedo la faccia di un leghista o di gasparri. Dove eravamo rimasti?Ah sì, fuori dal tribunale di Milano, dove leggo sul giornale: son pronti mille panini con salame. No, in effetti eravamo fermi un attimo prima, quando un ministro della Repubblica italiana ha dichiarato: “via i soldati dal Libano, ci servono per proteggere i nostri confini.” Però – porca zozza – ci sarebbe anche quella del sacco di merda eurodeputato borghezio, che magistralmente come non si ricordava dai tempi di De Gasperi afferma: “la politica italiana per l’immigrazione è fora dai ball.”

Non è semplice star dietro a tutto, ma per fortuna non sono una politologa e tanto meno una storica. Non dovrò tenere a mente queste citazioni per poi scrivere dei saggi che saranno le pietre miliari della cultura di domani. Per fortuna scrivo solo romanzi, nei quali posso riscrivere il mondo che non c’è, in quella vecchia dimensione che era semplicemente la vita.Più passano i giorni ai confini della realtà, dove l’inverosimile è diventato vero, e più temo il giorno in cui, come per incanto, questo gregge sazio si sveglierà nel deserto, senza più un filo d’erba da brucare. Queste pecore impazziranno.Siamo oltre. E sempre più penso che purtroppo non saremo noi a cacciare il buffone, ma saranno ancora i grandi poteri non più occulti – ma palesi – di questo staterello che traballa e che rischia di finire in mani ancora peggiori. Il tracollo finanziario è alle porte, il potere dell’economia si agita e mal sopporta l’evidente incapacità del debosciato di garantire ciò che aveva promesso. Gli unici impegni mantenuti son stati quelli assunti con le mafie – a quelli non ha potuto sottrarsi, ben sapendo che la condanna sarebbe stata più pesante di quella che potrebbe infliggere pro forma un tribunale. Lo sa la Marcegaglia, lo sa Mediobanca, lo sa anche Montezemolo.Siete già entrati in un nuova dimensione: una dimensione che ha tracciato i confini con la realtà. Quella in cui la ministra privilegiata perché “zoccoletta”, e così chiamata dal suo presidente/padrone, può dire ai vostri figli che non godranno dei vostri stessi privilegi – quelli che hanno rovinato il paese - Quelli che oggi son là a mangiare un panino col salame e a intascare i venti euro lo ignorano, ormai assuefatti dal vuoto nel quale sono stati mollemente adagiati, e per questo è da temere il loro risveglio, che non sarà dolce. Sta per crollare la scenografia di cartone entro la quale vivono, e presto si renderanno conto che oltre le sagome di una vita rappresentata a colori, non c’è più nulla né da sperare né da sognare, ma al limite solo da fare.Domani negheranno di esserci stati, si spoglieranno in fretta dei palloncini azzurri e delle coccarde, ma sarà facile riconoscerli, perché saranno quelli che resteranno zitti a guardare, in attesa di un altro padrone da adorare. (Io vi riconoscerò)
video
CONSIGLIO A TUTTI DI LEGGERE QUESTA NOTA DI SAVERIO LIPPOLIS VEDI LINK

Nessun commento: