06 ott 2010

Mario Biondi....

Vedo che il jazz ultimamente è tornato di moda,come anche il soul,tutti amano sentirlo, tutti amano cercare di capirci qualcosa,perché è pur vero che è un tipo di musica estremamente colta.Non si sa bene il perché sia riscoppiata questa passione per tale genere,ma è un bene vedere come,alle nuove generazioni,venga data spesso la possibilità di avvicinarsi ad un genere che,solitamente,non riscontra molto successo.Se poi esiste un cantante che,ancora di più,permette alle masse di rendere piacevole quel suono riportando dalla tomba una timbrica che si credeva spenta,ecco che il genere non diventa più una moda,ma un’esplosione di felicità e un fenomeno senza precedenti,in particolar modo per il nostro paese: Mario Biondi ha fatto quest’effetto all’Italia...Il Barry white italiano...così viene chiamato...Ok, l’accostamento al grande Barry è forse esagerato, ma questo Catanese con quella sua voce calda e allo stesso tempo melodica e graffiante lo rende molto simile al maestro del soul americano,scomparso 7-8 anni fà ....E così nel giro di pochissimo tempo è divenuto non solo una star nazionale,ma ha oltrepassato i confini del nostro  Paese!! Con la consapevolezza che se invece di essere Italiano era Americano...venderebbe milioni e milioni di dischi in tutto il mondo...




Nessun commento: