06 ott 2010

Alda Merini ...Cavernicola come sono...


Cavernicola come sono,
attaccata alla mia palafitta
cerco il fango, mio unico amico,
con intorno un lago dorato.
Mi è sempre piaciuto cavalcare l'aria,
avere una casa isolata da tutti,
e dire che non conosco nessuno.
Invece mi conoscono in cielo
e ardono di amore e di odio
e mi fanno uscire di senno.

Nessun commento: