08 lug 2010

NEL TUO VOLTO (CLAUDIO POMPI)


Sei la luce che cercavo invano
È nel tuo volto innocente,
in quei sorrisi che mi regali.
Nel tuo volto mi perdo, torno bambino
...Le smorfie per farti sorridere,
mi fanno sentire libero.
Non devo apparire con te,con te
non devo fingere.
A te non importa chi sono, come sono,
a te basta un sorriso e una carezza
per essere felice
Nel tuo volto c’è la dolce innocenza,
quella che il mondo non ha
Cercheranno di rubartela,
cercheranno di intristire il tuo viso,
cercheranno di toglierti quella luce
che il mondo acceca,così avvezzo
alla penombra dove tutto si confonde,
dove tutto è inganno.
Nel tuo volto ritrovo il mio spirito antico,
quello di un bambino che troppo in fretta
smise di sorridere.
Nel tuo volto ritrovo il mio sorriso.
Al mio dente che cadrà come frutto maturo,
risponderà il tuo dentino, prima perla
di tante che ne verranno.
Ai miei occhi stanchi dei troppi orrori
verranno i tuoi, ansiosi di scoprire.
I miei occhiali saranno martiri dei tuoi giochi.
Cosa importa?
Vedrò con i tuoi occhi e tornerò a credere
agli uomini.




Ama come sai amare, senza chiedere. Ama come se mai avessi amato prima, come mai amerai poi. Ama con tutta la forza che hai dentro senza chiederti fino a quando ce la farai. Ama finchè avrai un respiro da regalare, riempilo di vita perché renda il tuo amore immortale. Ama senza porti limiti oltre i quali per egoismo non andresti. Ama i silenzi che verranno da chi ami e non averne paura. Ama con una parola, con una carezza, con un leggero bacio. Ama con uno sguardo, perché  gli occhi sono la luce dell’amore. Ama senza rimpianti quando l’amore non lascerà di sè che una lacrima. Ama il dolore del tuo cuore ferito, guarirà per un nuovo amore, perché l’amore è vita, non muore mai.


Claudio Pompi

Nessun commento: